Durante i miei viaggi ho la fortuna di prendere sonno facilmente, addormentandomi su ogni mezzo di trasporto e con qualsiasi rumore.
Prima avevo sottovalutato l’importanza di usare sempre un buon cuscino per collo da viaggio, erroneamente lo ritenevo un accessorio quasi superfluo, da quando l’ho provato non ne posso più fare a meno.

Ti sposti continuamente tra voli aerei, treni e bus sgangherati? 
Immagino che a risentirne siano il tuo collo e la schiena.

Per riuscire a riposare anche durante gli spostamenti senza ritrovarti con fastidiosi indolenzimenti il cuscino da collo da viaggio è una grande risorsa.

Come scegliere il cuscino da viaggio


Scegliere il migliore o meglio quello più adatto alle esigenze personali non è così scontato come sembra, in questa guida voglio aiutarti a scegliere il tuo cuscino da viaggio ideale.

Andiamo subito al sodo e vediamo i 4 requisiti da valutare per acquistare un cuscino da viaggio di qualità:

  • Sostegno : il cuscino regge bene la testa o è troppo morbido e fragile?
  • Comfort : il materiale è comodo e morbido? Il suo design rende facile l’utilizzo?
  • Portabilità: quanto è pesante da portare? Si riesce a piegare facilmente per riporlo nel bagaglio?
  • Durevolezza : quanto dura?

Sostegno per il collo

Hai mai fatto caso alla posizione che assumi in viaggio quando ti addormenti?
Tendi ad appoggiarti da un lato o ti pieghi in avanti?
Al risveglio ti sei accorto di avere il torcicollo o mal di schiena?

La principale valutazione (dato che si parla anche di salute) quando scegli un cuscino da viaggio dovrebbe essere il supporto che esso offre al nostro collo.

Il supporto migliore lo offrono i cuscini memory e subito dopo quelli gonfiabili.

Comfort

Non ho ancora capito perché durante l’acquisto di un cuscino da viaggio, spesso, si trascura il principale fattore per avere un sonno piacevole: il comfort.

Per valutare il comfort devi fare due valutazioni:
1) quanto è anatomico il cuscino e quindi quale forma si adatta meglio al nostro collo
2) con quale tessuto è ricoperto. Il cotone è ideale per i climi caldi mentre il pile è perfetto per climi freddi o per l’aria condizionata degli aerei.

Peso e dimensioni

cuscini da viaggio hanno peso e dimensioni molto diverse tra loro, quindi è importante sceglierlo in base al tuo stile di viaggio.

Scegli cuscini piccoli e morbidi se vuoi viaggiare leggero. I cuscini da viaggio gonfiabili sono sicuramente quelli più indicati, quando non ti serve lo puoi sgonfiare e metterlo nel bagaglio, occuperà pochissimo spazio.

Anche i cuscini per il collo in memory foam ti permettono di viaggiare leggero, si possono piegare e comprimere all’interno della valigia. 

Se diversamente non hai necessità di averlo poco ingombrante allora puoi valutare la gamma dei cuscini da viaggio con le microsfere che sono generalmente più voluminosi.

Durevolezza

È anche importante scegliere un cuscino da viaggio che sia durevole, soprattutto se viaggi frequentemente.
Meglio acquistare una volta un cuscino per collo da 40 euro che non dieci volte uno che ne costa 7, non trovi?

In ogni caso l’unica cosa importante è decidere quanto sei disposti a spendere, tenendo sempre in mente la durata nel tempo e il rapporto qualità-prezzo, tra i molti modelli che ci sono sul mercato non sarà difficile trovare quello giusto per te, a questo proposito ti consiglio anche di valutare una fodera con zip per poterla lavare.

 

I migliori cuscini da viaggio da acquistare

 

Cuscino per cervicale da viaggio in memory foam

Ha una forma ergonomica a mezzaluna, realizzato con uno strato rinfrescante in gel e memory foam viscoelastica compressa. Il cuscino cervicale Bonmedico è progettato per dare sollievo mirato e supporto durante il riposo seduto nei lunghi viaggi, previene così gli effetti negativi a lungo termine derivanti da una posizione scorretta del collo.

cuscino da viaggio in memory foam

 

Arriva completo di una custodia da viaggio,  ed è dotato di federa traspirante rimovibile e lavabile in lavatrice grazie alla cerniera. Tutti i materiali sono atossici.

Cuscino da viaggio gonfiabile Travelrest 

Ha una forma ergonomica brevettata, il cuscino da viaggio gonfiabile Travelrest si attacca facilmente ad ogni sedile e può essere indossato come una borsa a tracolla, si appoggia alla testa e aiuta a mantenere il corretto allineamento del collo, dona un supporto laterale completo a tutta la parte superiore del corpo e ne facilita il rilassamento.

Si adatta perfettamente sia agli adulti che ai bambini e una volta sgonfiato occupa pochissimo spazio.

Cuscino da viaggio Bcozzy

E’ il cuscino da collo più venduto con un perfetto supporto per il mento, è realizzato in poliestere con una morbida fodera, è completamente lavabile in lavatrice.
Grazie alla sua forma, è adattabile in diverse posizioni per rendere migliore il riposo durante i viaggi, dona sostegno al collo e al mento, lo si trova in tre diverse misure, compresa quella per bambini.

cuscino da collo con supporto del mento

Ha la chiusura a bottone, non è particolarmente pesante e si ripone con facilità.

Cuscino da viaggio con microsfere

E’ un cuscino a forma di U ergonomica, realizzato con microsfere e ha la federa blue navy lavabile a secco. Particolarmente indicato per brevi spostamenti dall’ingombro ridotto anche se non facilmente riponibile in un piccolo bagaglio. 

Travelstar Collo Cuscino da Viaggio con Micro-Balls (Marina Militare)
Travelstar Travel Neck Pillow with Micro Beads, Navy


Apprezzato dagli utenti per la sua efficienza unita al prezzo economico.

Cuscino ergonomico da viaggio J Pillow

Dalla forma innovativa ed inusuale il cuscino da viaggio a forma di J si pone tra i più consigliati.

E’ studiato per adattarsi al collo e alla schiena offrendo un supporto mirato nei punti critici, la sua forma particolare che ricorda la coda di una balena è disegnata per poter assumere una comoda posizione anche quando si dorme con la testa poggiata al finestrino, riesce a sorreggere collo, mento e spalle contemporaneamente.

cuscino da viaggio ergonomico a forma di J

È realizzato con una morbida imbottitura dall’ingombro non eccessivo per rendere più semplice la compressione anche se non è sgonfiabile.

Cuscino da viaggio ultrasottile Trtl Pillow

Questo supporto per il collo da viaggio è ottimo per chi non ha trovato la sua forma ideale nei cuscini a U, ricorda una sciarpa in pile. E’ sottile, leggero si lava facilmente senza rovinarsi, ottimo per i viaggi lunghi. Veloce e comodo da indossare.

cuscino da viaggio leggero e sottile
Si attacca comodamente al bagaglio a mano. Il suo materiale potrebbe risultare un po’ troppo caldo nel periodo estivo ma se viaggiate su mezzi con forte aria condizionata lo apprezzerete ugualmente.

Travel pillow Cabeau Evolution S3

E’ il miglior cuscino da aereo sul mercato, quello che soddisfa tutte le caratteristiche ricercate anche se con il prezzo un po’ più alto della media. 
Un cuscino travel che si colloca nella fascia alta, è realizzato in memory foam che dona un confort a 360 gradi, ovunque tu andrai a poggiare la testa.Ha un sistema di cinghie di sicurezza che consente al cuscino di essere legato alle ali del poggiatesta dell’aereo evitando che la testa cada in avanti mentre si dorme in viaggio.

miglior cuscino da aereo

Il cuscino è realizzato con un tessuto ad asciugatura rapida ad alte prestazioni che si mantiene fresco e asciutto in ogni tipo di clima.
Viene fornito con una borsa da viaggio particolarmente piccola che consente al cuscino di comprimersi fino alla sua metà, ha due comode tasche per riporre piccoli oggetti e una clip per essere attaccata ai bagagli risparmiando spazio prezioso nella borsa.
E’ dotato di tasca adatta per contenere il tuo cellulare o lettore MP3.

 

Pro e contro dei cuscini da viaggio

 

Cuscino da viaggio: come utilizzarlo

Sperando di averti ben guidato in precedenza, alla scelta del cuscino da viaggio, ti lascio alcuni consigli per ottenere il meglio da questo supporto.

 

1) Capire di cosa hai bisogno

Il primo passaggio fondamentale riguarda te in quanto utilizzatore. Non tutti dormiamo nello stesso modo e la posizione che assumeranno testa e collo varia da persona a persona. Nel caso tu non lo abbia fatto inizia a valutare il tuo modo di dormire, i tipi di viaggi, la loro durata e quale mezzo principalmente utilizzi.

2) Preferire materiali antiallergici

Anche se userai il cuscino da viaggio per un tempo e un utilizzo limitati, controlla il materiale con cui è rivestito, prediligi tessuti naturali o antiallergici per eliminare le irritazioni che un supporto totalmente sintetico potrebbe generare. Il costo potrà essere mediamente superiore ma verrà ampiamente ripagato da un perfetto sonno ristoratore, ed eviterà  fastidiose sorprese e rossori al risveglio.

3) Modificare la rigidità nei cuscini gonfiabili

Regola tramite la valvola di sicurezza il grado di morbidezza desiderata, dovrai procedete per tentativi, scegliendo il livello e la resistenza migliore per il tuo collo, ricordando però che la testa non deve sprofondare troppo.

4) Seguire le istruzioni per la pulizia

I cuscini da viaggio hanno in comune con tutti gli altri cuscini un rivestimento e una fodera che devono essere mantenuti puliti e morbidi.
Scegli il modello più adatto alle tue esigenze, alcuni avranno la possibilità di essere sfoderati, altri lavati tutti insieme.
Conoscere il modo per pulirli grazie anche alle note del produttore ti eviterà danni irreparabili fin dal primo lavaggio.

5) Non piegare forzatamente il cuscino 

Alcuni modelli di cuscino da collo possono essere sgonfiati e riposti senza sforzi eccessivi.
Se hai invece optato per un modello dalla forma predefinita ricordati di fare attenzione a non sistemarlo per troppo tempo in uno spazio inadeguato.
A lungo andare potrebbe deformarsi perdendo l’utilità e il corretto supporto per cui è stato creato.

6) Riporre il cuscino in una custodia

Fortunatamente la maggior parte dei modelli dei cuscini da viaggio è corredata da un sacca dedicata.
In caso contrario ti consiglio di scegliere una borsa o uno spazio all’interno del bagaglio ben specifico separato dagli altri indumenti per poter mantenere una buona igiene e funzionalità.