Grazie alla grande diffusione dei voli low cost e alla comodità di Internet che ci permette di conoscere e valutare una quantità innumerevole di strutture alberghiere, turistiche e posti da conoscere, oggi ormai partire per un viaggio è un’esperienza che chiunque può vivere senza timori.

Offerta
Dove vado con 100 euro. Guida alle destinazioni dei voli low cost
Editore: Morellini - Edizione n. 3 (06/26/2014) - Copertina flessibile: 167 pagine
15,90 EUR - 2,39 EUR 13,51 EUR

Compagnie e aziende operanti nel settore hanno recepito la grande domanda e già da tempo propongono misure e servizi che permettono di pianificare viaggi di pochi giorni, che tipicamente coprono un weekend.
Se avete anche voi deciso di trascorrere una breve vacanza, dopo aver acquistato il biglietto, prenotato la camera ed esservi informati sulla meta fino a essere diventati espertissimi al pari degli studiosi di storia locale, arriva prima o poi il momento temuto… cosa mettere in valigia per un weekend?

Scegliere il bagaglio giusto per un weekend

Per preparare la valigia perfetta per un fine settimana servono pianificazione e organizzazione, che non sempre si possono dare per scontate. Il punto di partenza è, ovviamente, prendere in considerazione la meta e tenere a mente il motivo per cui l’avete scelta e come avete intenzione di trascorrere il tempo. Se per esempio decidete di andare in montagna, occorrerà un’organizzazione diversa a seconda che vogliate fare trekking oppure solo rilassarvi e prendere un po’ di sole.
Dallo scopo del viaggio dipendono poi il tipo e la dimensione del bagaglio. Se decidete di partire in aereo avrete determinate restrizioni su zaini, borse e valigie che in qualche modo possono anche aiutarvi a scremare la scelta a riguardo. Di contro, se vi spostate in macchina o in treno potete trasportare tutto quello che volete (più o meno).

Il trolley è spesso la soluzione più comoda, ma a volte non è quella più adatta. Tornando all’esempio di prima, se avete in programma una bella gita in montagna, va da sé che sarà più indicato uno zaino sufficientemente capiente.  Evitare scomodi fardelli come i borsoni, che non si prestano a essere portati in giro per lungo tempo come nel caso di una scampagnata in mezzo alla natura.

A prescindere dalla meta, comunque, uno zaino da 15-20 litri grazie alla sua versatilità spesso è l’opzione più raccomandabile in caso di un weekend fuori città. In alternativa, le valigie delle dimensioni di un bagaglio a mano (tipo Ryanair, per intenderci) sono più che sufficienti e la loro compattezza è indicata per viaggi della durata di un paio di giorni.

Zaino Cabin Edinburgh - Bagaglio a mano

Zaino Cabin Edinburgh – Bagaglio a mano approvato 55x40x20cm

Zaino da viaggio Bagaglio a Mano

Zaino Cabin Max Santiago – Bagaglio a Mano 55 x 40 x 20 cm.

Cosa mettere in valigia per un weekend: consigli pratici

Ma entrando nel dettaglio, cosa mettere in valigia per un weekend?
Ci sono un paio di regole fondamentali che aiutano questo tedioso processo e permettono di realizzare un bagaglio efficace:

  • prima di tutto considerare il fatto che molto probabilmente al ritorno la valigia o lo zaino conterranno più cose di quante ve ne erano alla partenza: in viaggio è praticamente impossibile non comprare qualche ricordo, dei regali, delle pietanze tipiche del posto o anche dei capi d’abbigliamento. Motivo per il quale è bene ricordarsi di non riempire mai del tutto la valigia, ma lasciare un po’ di spazio onde evitare di dover viaggiare con sacchetti in mano o, peggio ancora, dover comprare sul posto un ulteriore bagaglio.
  • Altra regola di importanza primaria è l’efficienza nella gestione e nello sfruttamento dello spazio. Anzitutto il buon senso: ricordatevi che state partendo per un fine settimana, ovvero una sola notte (o due al massimo, se partite il venerdì). Un paio di scarpe in più quindi sarà completamente inutile, a meno che non abbiate esigenze o programmi particolari (se desiderate per esempio fare trekking o se dovete partecipare a un’importante conferenza in caso di un viaggio di lavoro). Allo stesso modo non serve a niente portare tre paia di pantaloni e dodici calzini.
  • Sempre per sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, ci sono diversi trucchetti grazie ai quali è possibile raggiungere tale obiettivo senza dover ricorrere all’uso di una pressa idraulica. Se avete deciso di mettere delle scarpe in valigia, lo spazio al loro interno può essere occupato da piccoli oggetti come calzini, biancheria intima e così via. Un punto critico è poi piegare maglie e maglioni, ma con una semplice tecnica questi indumenti possono occupare poco spazio: basta infatti sovrapporli da distesi e poi cominciare a piegarli come se fossero una sola maglia, infine arrotolarli insieme per ottenere un fagotto cilindrico compatto.

COSA METTERE IN VALIGIA PER UN WEEKEND

Per evitare il classico e immancabile timore di aver dimenticato qualcosa, è estremamente utile stilare una lista di capi d’abbigliamento e oggetti da inserire in valigia. Naturalmente scriverla all’ultimo momento è abbastanza inutile. Meglio invece prepararla qualche giorno prima. In questo modo è possibile che durante la giornata ci venga miracolosamente in mente un oggetto indispensabile e che possiamo quindi aggiungere alla lista. Che la vogliate stampare, salvare sullo smartphone o incidere su pietra l’importante è che l’abbiate sotto gli occhi e che una volta chiusa la valigia e annunciato solennemente il “tutto pronto!”, ogni cosa sulla lista sia spuntata.

Chiaramente l’elenco di oggetti è variabile a seconda del tipo di viaggio, della meta e delle esigenze personali. Se comunque siete alla ricerca di una lista valigia per il weekend il web è pieno di risorse utili e potete anche trovare app pensate appositamente. È impossibile redigere una lista valida universalmente, perché l’occorrente può variare molto a seconda della meta e del periodo dell’anno. Inoltre ciascuno ha le proprie personali necessità, quindi non è detto che le liste predefinite siano sempre complete: piuttosto è meglio sfruttarle come spunto per creare quella adatta a noi e adattarle per una vacanza di pochi giorni. Quindi niente beauty case da studio cinematografico, e niente pentole e padelle per preparare la cena. Buon senso e pianificazione, prima di tutto!

Ora tocca a te! Sai cosa mettere in valigia per un weekend?